Sandali 28021001 Multicolor BENVADO Calzature Erica APq5Sw Sandali 28021001 Multicolor BENVADO Calzature Erica APq5Sw Sandali 28021001 Multicolor BENVADO Calzature Erica APq5Sw Sandali 28021001 Multicolor BENVADO Calzature Erica APq5Sw Sandali 28021001 Multicolor BENVADO Calzature Erica APq5Sw Sandali 28021001 Multicolor BENVADO Calzature Erica APq5Sw

Sandali 28021001 Multicolor BENVADO Calzature Erica APq5Sw

Ultimo episodio datato 20 agosto in un esercizio di ristorazione del centro cittadino

Ieri al termine di articolata attività investigativa coordinata dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Siracusa ed espletata da personale di polizia giudiziaria del commissariato di pubblica sicurezza di Noto, al comando del dirigente Paolo Arena, veniva data esecuzione all’ordinanza del Gip di Siracusa con la quale disponeva la custodia in carcere per Corrado Cascione, avolese di anni 20, pregiudicato, per i reati di furto aggravato ed evasione.

Dieci giorni prima lo stesso, all’esito di ennesima attività d’indagine espletata dal commissariato di Noto, veniva posto agli arresti domiciliari in quanto a suo carico erano stati raccolti numerosi elementi indiziari in merito alla sua condotta delittuosa in tema di reati contro il patrimonio ed in particolare di furti in abitazioni ed in esercizi commerciali.

Secondo gli inquirenti, il Cascione, a distanza di appena una settimana, la notte del 20 agosto, approfittando dell’oscurità, sarebbe evaso dall’abitazione in cui era ristretto, avviandosi verso un esercizio di ristorazione ubicato in centro storico, in via Ducezio, a circa 100 metri di distanza da casa. Dopo aver sbirciato attraverso una porta vetrata per appurare l’eventuale presenza dei proprietari, esercitava violenza riuscendo nell’intento di aprirla.

Subito dopo si sarebbe introdotto nel locale e, parzialmente travisato con una felpa con cappuccio, si dirigeva subito verso il registratore di cassa contenente l’incasso del giorno precedente, circa 1.500 euro, impossessandosene, scaraventando per terra un monitor collocato sopra per poi dileguarsi. Le indagini scattavano il mattino successivo quando, su richiesta del titolare gli agenti si recavano per un sopralluogo nel ristorante. Le immagini estrapolate dall’impianto di video sorveglianza, immortalavano un giovane all’opera che, muovendosi con spiccata agilità, dopo aver portato a segno il colpo, nell’atto di fuggire lasciava intravedere i tratti somatici inconfondibili del viso.

Inoltre, conoscendo il modus operandi, l’andatura, la tipologia di obiettivi presi di mira gli agenti non esitavano nel riconoscimento del giovane. Recatisi subito nella sua abitazione, ove sarebbe dovuto permanere in regime di domiciliari, il Cascione risultava assente e ciò per un tempo prolungato. Soltanto dopo circa un’ora di attesa, il Cascione faceva rientro in casa non riuscendo a dare alcuna contezza e giustificazione della violazione commessa.

La condotta posta in essere, era indicativa di elevata e rinnovata capacità a delinquere in quanto mostrava non solo di non rispettare l’obbligo di permanere nel proprio domicilio ma anzi approfittava di del suo status per compiere ulteriori delitti. Veniva, pertanto, redatta informativa di reato trasmessa al Pm ed al Gip evidenziando l’inidoneità della misura dei domiciliari a contenere la pericolosità criminale dell’individuo. Dopo pochi giorni, a conferma dell’attività investigativa compiuta, veniva emessa ordinanza del Gip con cui disponeva la conduzione del Cascione nella casa circondariale di Cavadonna.

Un epilogo importante e duraturo per tutta la comunità cittadina netina  – ha commentato il dirigente del commissariato netino Paolo Arena – che può tirare un sospiro di sollievo grazie all’azione decisa e costante di contrasto pianificata ed attuata, nel corso dei mesi, dal commissariato di pubblica sicurezza col fine prioritario di allontanare dal territorio un pericoloso e giovanissimo autore di delitti predatori  e, naturalmente, restituire Fiducia alla gente comune sollecitandone la piena e concreta collaborazione, per una sicurezza sempre più partecipata e per questo maggiormente incisiva”.

Sandali Erica BENVADO Multicolor 28021001 Calzature  

M Donna EU D Irma00Eve Pantofole 39 Nero TqPTwS8

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Calzature BENVADO Sandali Erica Multicolor 28021001

Calzature Sandali 28021001 BENVADO Multicolor Erica
alla Neosens White Caviglia Geo Donna con Geo Sandali S941 Fantasy Bianco Cinturino White Aurora p6rp8fqw
00 Yogeh Donna Ciabatte Schwarz Multicolore 282992 Think 6YqHwdUH